In evidenza

Sviluppatori web mobile a Santa Cruz de Tenerife

TempBuddy, azienda con uffici a Dublino, cerca due sviluppatori web mobile per il nuovo ufficio in apertura a Tenerife. Profilo richiesto: programmatori specializzati in applicazioni mobile per Android e iOs, APIs, sviluppo web, php, html, css, jquery.

Cosa serve per lavorare in Spagna

Per lavorare in Spagna, oltre a un buon curriculum, sono necessari il foglio di Empadronamiento, il NIE (il numero identificativo per gli stranieri) e il foglio di Seguridad Social.

Camera di Commercio e Industria italiana per la Spagna

In Spagna ci sono rappresentanze delle Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE) a Madrid, Valencia, Vigo, Siviglia e Granada che operano per favorire l’internazionalizzazione delle imprese italiane e promuovere il Made in Italy.

Ambasciata spagnola in Italia e consolati

Le rappresentanze spagnole in Italia sono presenti a Roma, Milano, Genova, Napoli, Torino, Novara, Ventimiglia, Venezia, Verona, Trieste, Trento, Bologna, Ravenna, Firenze, Livorno, Perugia, Pescara, Bari, Catanzaro, Palermo, Siracusa, Cagliari.

Ambasciata italiana in Spagna e consolati

L’ambasciata e il consolato sono sedi di rappresentanza ufficiale di uno Stato in un Paese straniero e  forniscono  servizi ai connazionali che si trovano all’estero.

Visti e permessi per la Spagna

I cittadini italiani non hanno bisogno di alcun visto per trasferirsi in Spagna per lavoro, per affari o per studiare. Ovviamente non hanno bisogno del visto nemmeno coloro che hanno intenzione di andare in Spagna per turismo.

 

Visti e permessi per il Regno Unito

Ai cittadini italiani e a tutti i cittadini degli stati membri dell'European Economic Area (EEA) non occorre nessun visto o permesso speciale per l'ingresso nel Regno Unito. E' possibile risiedere, lavorare come dipendente o iniziare un proprio business senza alcuna particolare restrizione burocratica.

Pagine